fbpx

“Nel Gin Sale prodotto dalla ditta Bianchi, il ridotto grado alcolico viene valorizzato dalla sapidità del sale marino: nasce una nuova composizione di due prodotti distanti tra loro per storia e gusto ma uniti dalla qualità e dalla ricerca. Ciò ha permesso di creare una bevanda gradevole al gusto e, se consumata correttamente, in linea con i principi che regolano il mantenimento di condizioni di buona salute.”

Certificato da Science4life Spin-Off dell’Università degli
Studi di Messina

Il Gin è una bevanda alcolica che deve il suo gusto alle bacche di ginepro e che fu sviluppata sulla base della bevanda Jenever, che è il liquore tradizionale a base di ginepro nato in Olanda e Belgio.

Questa bevanda cominciò a diventare popolare nel Regno Unito quando il condottiero olandese Guglielmo d’Orange occupò i troni scozzese e inglese con la sua consorte Mary.

Guglielmo d’Orange promulgò degli statuti che incoraggiavano la distillazione di bevande alcoliche e il volume di gin prodotto presto superò quello della birra.

E fu così che le distillerie britanniche cominciarono a produrre la propria versione del “Genever” e abbreviarono il nome in “Gin” dando vita ad un elisir medicamentoso che si sviluppò poi in quello che noi attualmente conosciamo, e amiamo: il Gin & Tonic .

Il nostro Gin Sale è un distillato di Ginepro in purezza, realizzato su misura , come un abito di taglio sartoriale a cui abbiamo aggiunto un pizzico di sale marino.

La produzione di questo sale, che una volta veniva definito ORO BIANCO,  tanto era raro, prezioso e importante, si amplificò e incrementò nei secoli a tal punto da dare vita ad una vera e propria flotta di imbarcazioni denominate “ schifazzi “ il cui nome sembra essere la definizione di “grossa barca”.Queste barche trasportavano il sale sulle coste siciliane, calabresi e pugliesi.Oggi questi luoghi costituiscono una fonte di reddito e di attrattiva turistica per la nostra città di Marsala, città conosciuta nel mondo oltretutto per il suo nobile vino e per lo   sbarco dei garibaldini.Questi luoghi rappresentano un unicum ambientale tra i più caratteristici del Mediterraneo.

La storia del Gin Sale prende spunto, in parte, proprio dal trasporto dell’ORO BIANCO tramite gli “schifazzi” ed è intrecciata con la nostra storia di armatori .

Erano gli anni 80 quando il Sig. Pino Bianchi acquistò il più grande  degli “ schifazzi “ del mediterraneo e lo trasformò da imbarcazione di trasporto di Sale ad elegante imbarcazione da diporto. Lo chiamò “ Soledad “, questa imbarcazione svolse un ruolo importante nel processo creativo delle attività della famiglia Bianchi.