Alchimia Siciliana – Limoncello

Quando arrivo’ a Marsala, Leone scopri’ una Sicilia meravigliosa, persone ed abitudini affascinanti. Come quella di Anita, moglie del suo cantiniere Gaspare, che produceva un limoncello fatto in casa unico e ammaliante. Anita e Gaspare nel proprio terreno avevano tantissime piante ed alberi da frutta che Anita sapientemente trasformava in cibi e bevande uniche. L’albero di limone si trovava accanto all’albero di arance e piu’in la’ vi era un nespolo, ed un albero di fichi. Anita produceva il suo limoncello con le bucce dei limoni che a causa del vento cadevano per terra e che erano ancora poco maturi e poco ricchi di frutto. Per questo Anita, che era anche un po’ ingegnere, si ingegno’ per utilizzarli in modo diverso. Con le bucce immerse in alcol e con lo zucchero si otteneva un limoncello fresco, profumatissimo, denso e tutti la chiamavano “L’artista”. Oggi il nostro limoncello prodotto unicamente con scorze di limone siciliano e con un procedimento artigianale che rispetta la materia prima e che vuol portare dentro il bicchiere un prodotto che sa di tradizione, un prodotto che evoca una storia vera, che semplice ed emozionante al tempo stesso e che ti riporta indietro nel tempo. 

Opificio di trasformazione: Marsala
Materia prima: alcol, succo e scorze di limoni siciliani, zucchero
Metodo produttivo: macerazione in alcol degli ingredienti con metodo a freddo
Aspetto: giallo energico con toni vivaci
Profilo aromatico: consistente e con note fresche di limone.
Gusto: intenso e rotondo aroma mediterraneo grazie alla freschezza del limone e al gusto pulito e rigenerante

Gradazione: 28% vol.
Temperatura di servizio: Servire ghiacciato 

  TI POTREBBE INTERESSARE…