a

Dove Siamo

Via Filippo Noto, 2 – 91025 Marsala (TP)

Seguici

Contattaci

Lo sapevi che… Una grappa si degusta prima col naso?

Nov 27, 2023 | Cocktail, eventi, News

Parliamo sempre di saper bere bene e di qualità, ma spesso passa in sordina che ciascun prodotto ha il suo modo di essere degustato e/o accompagnato.

Un’errata degustazione può compromettere non solo il nostro giudizio nei confronti del prodotto ma potrebbe non permetterci di carpirne, comprenderne ed apprezzarne le sue reali qualità.

Nel caso della Grappa, ad esempio, si dice che si beva prima col naso che non con il gusto.

Seguendo dei semplici passaggi non solo potrai degustare correttamente un determinato prodotto ma sarà possibile percepirne le peculiarità e le particolarità con l’ausilio del gusto, dell’olfatto e della vista.

L’occhio vuole la sua parte… Infatti l’esame visivo ha lo scopo di verificare la limpidezza e la brillantezza del prodotto e gli eventuali difetti visivi che vi possano essere come, ad esempio, delle particelle in sospensione o un aspetto lattiginoso.

I profumi guidano le nostre sensazioni, per cui l’Esame olfattivo è di vitale importanza al fine della degustazione.

La Grappa va annusata brevemente e moderatamente con una certa distanza dal naso per poi avvicinarla nuovamente.

Questa operazione permetterà di sprigionare e sviluppare gli odori ed i profumi del distillato e ci aiuterà ad identificarne gli eventuali sentori sgradevoli e difetti olfattivi che possono essere sintomi di una cattiva conservazione, di una bassa qualità delle vinacce oppure sintomi di una errata o cattiva distillazione.

Dulcis in fundo… L’assaggio ovvero l’Esame Gustativo:

La grappa va assaggiata a piccoli sorsi. In bocca, il distillato va appoggiato al palato con la lingua e questo permette di avvertirne il retrogusto. Seguono il gusto dolce, l’acido, l’amaro e le sensazioni tattili.

In linea di massima, una grappa perfetta avrà sapori puliti, netti ed equilibrati mentre una grappa mediocre potrebbe anche non presentare sapori cattivi poiché, l’aggiunta di zucchero consente di attenuare sapori cattivi che però, ricordiamolo, non dovrebbero essere presenti in un prodotto di qualità.

Attendete un po’ e dopo annusate il bicchiere:

La persistenza degli aromi e dei profumi del distillato nel bicchiere vuoto, è segno dell’eccellenza del prodotto.

Adesso che sai come degustare, potrai dilettarti e magari acquistare la tua Grappa preferita dal nostro sito E-commerce approfittando anche degli sconti per il Black Friday!

E se vorrai, ti aspettiamo qui alle Cantine Bianchi per degustare insieme un bel calice di grappa.