a

Dove Siamo

Via Filippo Noto, 2 – 91025 Marsala (TP)

Seguici

Contattaci

opifici culturali bianchi

…qui si distillano nuove idee…

Con il completamento delle Torri Silos e il restauro di un edificio storico, sede di una vasca di contenimento, gli ambienti dell’ex Baglio Woodhouse assumono una nuova vita.  Dedicheremo questi ambienti alla cultura e all’arte, in ogni loro forma. Si inaugurano così gli Opifici culturali Bianchi con la rassegna “Gin Sale Festival”.

Gin Sale

Al Sale Marino

Il sale ha un solo gusto ma messo sul cibo ne ha migliaia. Il nostro consiglio è: prendi la vita  con un pizzico di sale… più una fetta di limone e una dose di Gin Sale .

Con il Gin Sale al sale marino abbiamo sposato la cultura del bere con le 3 M: Bere Meglio, Bere Meno , Bere Miscelato.

Con Gin Sale, tutto è possibile

Il Gin Sale  nasce da una collaborazione con Scince4Life, SpinOff dell’Università di Messina, che ci ha consentito di studiare per i consumatori una ricetta originale a 37,5 °% in cui la riduzione del grado alcolico è perfettamente bilanciata dalle note del distillato e dall’equilibrata sapidità ottenuta aggiungendo perle di sale marino prodotto nelle saline del nostro territorio.

Un Gin Sale tonic, mixato con tonica e ghiaccio , con aggiunta di scorza di limone e foglioline di menta ha la stessa gradazione alcolica di un bicchiere di vino.

SII AUDACE, VAI OLTRE

Alchimia Siciliana

Oltre che un Amaro, assapori una storia…

Nasce da un antico sodalizio lavorativo fra Leone ed il suo enologo, un vero alchimista, che prepara, dosa con competenza e professionalità tutti gli ingredienti poi macerati a freddo per ottenere un prodotto dal gusto amaricante, ma equilibrato al tempo stesso.

Oggi abbiamo riprodotto la ricetta originale, eliminando il caramello. La percentuale di zucchero utilizzata è molto ridotta, per questo la prima nota è decisamente amaricante ed il retrogusto è equilibrato dalle note agrumate tipicamente siciliane e da una nota di genziana, tanto gradita a Leone Bianchi.

Since 1950

La nostra storia ha inizio nel 1950: parte da Sarzana, passa da Genova e si sviluppa a Marsala. Acquistando una porzione dell’antico Baglio  Woodhouse, chiamato Baglio del Cannizzo, Leone corona il suo sogno  ed entra nella storia di un luogo unico. Leone Bianchi, armatore toscano, che dopo aver fornito per anni con il miglior Marsala i porti del nord Italia, decide di trasferirsi, nel 1950, proprio in questa parte della Sicilia e mettere a frutto il suo intuito imprenditoriale nel mondo del vino

Linea Leone Bianchi

Vi presentiamo i nostri prodotti più iconici per i quali abbiamo scelto bottiglie ed etichette che li identificassero, sottolineandone il valore, trattandosi di distillati di altissimo pregio. Bottiglie dalle linee essenziali, geometriche, con spigoli poco smussati  per dare slancio ed eleganza. Per le etichette abbiamo utilizzato una carta naturale, antimacchia, con nobilitazioni dal gusto sobrio.

Adesso, non sei curioso di provarli e di avere queste eleganti bottiglie nella tua collezione?

Scopri il nostro

Brandy Extra Old

Riserva del Fondatore

Scopri le Grappe Leone Bianchi

 

Grappa Artemarsala

Grappa del Fondatore

Scopri L’Amaro Segesta

Scopri il Museo Leone Bianchi

Una sala interamente ristrutturata in cui si sviluppa un percorso che ripropone le tappe principali della storia aziendale, tra pannellature, foto, vecchi macchinari e audio racconti e che continua all’interno di 4 tini tematici ricavati in una antica tinaia composta da dodici tini da dodicimila ettolitri, costruita negli anni 60 insieme al vecchio enodotto che collegava le capienze dello stabilimento al porto per caricare le navi.

Il percorso non tralascia di spiegare al visitatore l’attuale realtà aziendale ed i prodotti commercializzati. Non manca, peraltro, una parte dedicata al metodo di lavorazione della grappa e ai segreti per degustarla. Un audio racconto inoltre narra la storia di come Woodhouse giunse a Marsala e scoprì questo nobile vino oggi noto in tutto il mondo.

Vieni a scoprire  i nostri percorsi esperienziali